Come abbronzarsi più velocemente in estate

Come abbronzarsi velocemente in estate

Sapere come abbronzarsi velocemente, eliminando la pelle bianca che ci si porta dentro dall’inverno, è sicuramente un desiderio di molte persone. Infatti, avere una pelle color caramello, perfettamente dorata grazie alla corretta esposizione al sole è certamente l’obiettivo di molti durante l’estate.

Ottenere l’abbronzatura perfetta, però non è sempre facile e non per tutti è sufficiente mettersi a riposare sotto l’ombrellone come delle lucertole, ignorando completamente i danni che si possono recare alla propria pelle, se non si utilizza la corretta protezione solare.

Infatti, ci sono alcuni consigli molto utili da seguire, se si desidera avere una tintarella invidiabile, uniforme e duratura, da sfoggiare anche quando le vacanze saranno finite, portando con sé ancora per un po’ una parte dell’estate passata.

La prima cosa da fare se si sogna l’abbronzatura perfetta, è senza dubbio, riuscire a proteggere la pelle nel migliore dei modi, evitando quindi di danneggiarla causando delle problematiche anche molto gravi o irreparabili.

I professionisti della cura della pelle, come i migliori dermatologici, consigliano infatti se si desidera intensificare la propria abbronzatura, di agire prima di tutto sul proprio stile di vita, adottando alcuni accorgimenti a livello anche cosmetico, prendendosi cura della pelle, preparandola in questo modo nel modo migliore all’esposizione solare.

Seguendo questi semplici consigli, non solo si riuscirà a rispettare nel modo migliore la propria pelle, ma si agirà anche direttamente sulla durata e sulla perfezione della tintarella, evitando poca uniformità a causa di desquamazioni e scottature, ottenendo un colorito davvero invidiabile!

I trucchi per un’abbronzatura intensa

Gli amanti della tintarella verranno accontentati, non appena scopriranno i trucchi per riuscire a ottenere velocemente la tintarella perfetta, riuscendo allo stesso tempo a proteggere la propria pelle dai danni del sole, ottenendo in questo modo il colorito ideale da sfoggiare anche una volta tornati dalle vacanze.

Seguendo i migliori consigli, sarà semplice ottenere l’abbronzatura tanto desiderata in poco tempo, in maniera uniforme ed evitando le tanto odiate macchie, facendola durare anche molto a lungo.

Secondo gli esperti, anche la corretta alimentazione, integrando al suo interno anche determinati tipi di cibi, permetterebbe di migliorare la capacità della pelle di assorbire al meglio la tintarella. Infatti, questi sono ideali per riuscire a stimolare direttamente la produzione di melanina, ottenendo solo il meglio dalla propria pelle, oltre ad altre cattive abitudini, che sarebbe meglio eliminare.

Per prima cosa, è fondamentale riuscire a proteggere la propria pelle al meglio, evitando in questo modo scottature, eritemi e quindi di conseguenza macchie e desquamazioni della pelle, ottenendo in questo modo un’abbronzatura duratura, facile da ottenere in poco tempo e nel modo giusto, sempre con un occhio di riguardo alla salute della pelle.

Come prima cosa fondamentale, è necessario prendersi cura della propria pelle, soprattutto in vista dell’estate, quando possiamo finalmente sfoggiare pantaloncini, top e vestiti corti che abbiamo conservato appositamente per tutto l’anno.

Preparare al meglio la propria pelle

La preparazione della pelle, infatti, gioca un ruolo fondamentale per riuscire a ottenere l’abbronzatura perfetta, oltre che per salvaguardare la sua salute, evitando gravi problemi e bruciature, evitando in questo modo che il colorito della propria pelle sia poco uniforme, cosa che può variare da differenti circostanze.

L’idratazione e la detersione della pelle, sono fattori fondamentali per riuscire a ottimizzare l’abbronzatura, come anche l’esfoliazione della pelle, permettendo in questo modo di eliminare nel modo migliore impurità, cellule morte e molto altro che si accumula sulla pelle, creando una barriera che non permetterebbe di ottenere un’abbronzatura uniforme.

Sono inoltre consigliati dei prodotti delicati, basandosi anche sulla tipologia della propria pelle, riuscendo così a rispettare le sue caratteristiche nel modo migliore. Prima dell’esposizione al sole, è sempre meglio eseguire una pulizia del viso professionale, perfezionando in questo modo il proprio incarnato e supportando la bellezza del viso, uniformando la carnagione in seguito all’esposizione ai raggi del sole.

come abbronzarsi in modo veloce

Per ottenere un colorito uniforme, un grande alleato, al contrario di quello che si pensa, è la corretta protezione solare, permettendo in questo modo alla propria pelle di evitare scottature e garantire, grazie a delle formulazioni specifiche, il corretto grado di idratazione costante per la pelle.

La protezione solare, inoltre, è fondamentale specialmente per la pelle del viso, da utilizzare durante ogni stagione, riuscendo in questo modo a ottimizzare la propria abbronzatura e proteggere la pelle del viso, molto più delicata di quella del resto del corpo, in quanto sempre esposta agli agenti atmosferici.

Come abbronzarsi velocemente grazie agli integratori alimentari

Come abbronzarsi velocemente grazie agli integratori alimentariOltre che dei trattamenti mirati per la propria pelle, in commercio esistono anche un gran numero d’integratori alimentari specifici per riuscire a incrementare l’abbronzatura, agendo direttamente dall’interno e migliorando la propria pelle.

All’interno di queste formulazioni, infatti, sono molto spesso presenti dei preziosi ingredienti antiossidanti, molto utili per riuscire a contrastare l’invecchiamento cutaneo e l’azione dei radicali liberi, che aumentano anche a causa della scorretta esposizione solare.

Inoltre, al loro interno sono presenti anche preziose vitamine, come la E e la C, beta caroteni, licopene e Sali minerali utilissimi per la propria abbronzatura e il benessere generale dell’organismo anche.

Trattandosi di integratori che utilizzano ingredienti e formulazioni naturale, sicure per l’organismo in generale e per la salute, è iniziare seguire dei trattamenti specifici per poter ottenere i migliori risultati possibili, in questo modo l’organismo riuscirà progressivamente ad adattarsi a questo nuovo regime, permettendo la produzione ottimale di melanina.

In questo modo, si potrà ottenere un’abbronzatura più uniforme e intensa, grazie a questi prodotti specifici. Inoltre, anche l’alimentazione sana con prodotti di stagione è l’ideale per riuscire a stimolare direttamente la produzione di melatonina, supportando la pelle durante le prime abbronzature.

Supportare l’abbronzatura a tavola

Ci sono anche dei cibi molto utili se si desidera raggiungere questo scopo, che non dovrebbero mai mancare durante l’estate sulle tavole degli amanti della tintarella, permettendo in questo modo d’incrementarla in modo completamente naturale.

Specialmente alcuni frutti e la verdura sono molto utili per riuscire a supportare nel modo migliore l’organismo, migliorando la salute dell’organismo e riflettendosi di conseguenza anche sulla pelle, proprio come la corretta idratazione, ideale per mantenere la pelle correttamente nutrita e in salute.

Sicuramente, sono un alimento fondamentale tutti quei cibi che al loro interno contengono la vitamina C e il beta carotene, come ad esempio varie tipologie di agrumi e la frutta di colore rosso, ma anche gli ortaggi arancioni, come la zucca, il melone, ma anche i lamponi e le ciliegie sono utilissime a questo scopo.

Le verdure dalle foglie verdi, e anche gli ortaggi di questo colore, ricchi di vitamina e e selenio, come gli spinaci, i cavolfiori, i broccoli e il cavolo rappresentano degli alleati fondamentali per l’abbronzatura, permettendo in questo modo, anche la presenza di oli vegetali al loro interno, come nel caso della frutta secca, di riuscire a contrastare l’azione dei radicali liberi.

Di conseguenza, questi alimenti sono particolarmente consigliati perché da un lato, supportano e stimolano la salute della pelle e la produzione interna della melatonina, permettendo di raggiungere un colorito uniforme, mentre dall’altro sono ideali per riuscire allo stesso tempo a contrastare l’invecchiamento della pelle, proteggendola dall’ossidazione cellulare e dai danni del sole.

Il modo migliore per esporsi al sole

Tra i consigli fondamentali per riuscire a supportare la perfetta abbronzatura e ottenerla anche nel modo più veloce possibile, c’è sicuramente il metodo con la quale ci si espone al sole, che spesso si da per scontato, ma che invece ricopre un ruolo fondamentale per la salute della pelle.

Specialmente se si ha la pelle molto chiara, è importante esporsi al sole in modo molto graduale, evitando le ore più calde della giornata e utilizzare inizialmente una protezione solare elevata, evitando in questo modo di bruciarsi subito.

Come prima cosa, vanno evitate le lunghe ore sotto il sole, che sicuramente non faranno bene alla propria pelle e causeranno scottature a quelle più chiare, non eccedere e fare delle lunghe pause all’ombra tra un’esposizione e l’altra, rinnovando frequentemente il filtro solare.​C

on l’aumentare progressivo dell’abbronzatura, sarà possibile anche aumentare i tempi di esposizione al sole, supportando in questo modo un’abbronzatura progressiva, evitando sempre i raggi del sole quando cadono in maniera perpendicolare.

Nello specifico, gli orari più consigliati per riuscire ad abbronzarsi sono la mattina presto e il tardo pomeriggio, quando i raggi cadono sulla terra in modo obliquo. In questo modo, grazie anche alla corretta protezione, che man a mano può essere sempre minore, aggiungendo anche dell’olio abbronzante se la pelle è già un po’ dorata e abituata all’abbronzatura, incrementando e uniformando in questo modo maggiormente il colorito.

Per le pelli molto chiare o con anche dei problemi, è sconsigliato l’utilizzo dell’olio abbronzante e scendere sotto una protezione solare con un filtro 50, evitando in questo modo di sviluppare pericolose problematiche alla propria pelle

Come mantenere la tintarella al meglio

Dopo aver seguito tutti i consigli e ottenuto velocemente l’abbronzatura che abbiamo sempre sognato, sicuramente non possiamo terminare qui di prenderci cura del fantastico colorito della nostra pelle. Infatti, ci sono anche dei consigli molto utili per riuscire a far durare il più a lungo possibile la tintarella!

Gli stessi cibi che si utilizzano per stimolare l’abbronzatura, sono molto utili anche in fase di mantenimento, proprio come la corretta idratazione, indispensabile per riuscire a mantenere nutrita in profondità la pelle, evitando la secchezza e la desquamazione.

abbronzarsi velocemente in estate

I bagni caldi, inoltre, potrebbero seccare la pelle e portare via l’abbronzatura, anche a causa dei tempi prolungati in acqua. Per questa ragione, una doccia rappresenta sicuramente la soluzione migliore per proteggere al meglio la tintarella. Anche i prodotti cosmetici troppo aggressivi, inoltre, potrebbero intaccarla, piuttosto è meglio optare per dei prodotti con un alto fattore idratante.

In questo modo, la pelle verrà costantemente mantenuta elastica e idratata, evitando che la pelle si possa desquamare, portando via in questo modo l’abbronzatura. Anche quando ci si asciuga dopo la doccia o il bagno, è molto importante evitare di stressare la pelle, frizionandola troppo.

Dopo ogni esposizione solare, è molto importante lavarsi bene, portando via i prodotti, la salsedine e la sabbia che possono accumularsi sulla pelle, dopodiché utilizzare sempre dei prodotti doposole specifici, o anche burri o oli naturali, che contengono al loro interno sostanze emollienti e nutritive, oppure ricchi di vitamine preziose.

Cosa non fare

Dopo aver seguito tutti i consigli necessari per l’abbronzatura perfetta, ci sono anche delle cose da non fare assolutamente se vogliamo ottenere la perfetta abbronzatura. Ad esempio, è consigliato evitare di fare i bagni in piscina, in quanto il cloro potrebbe essere molto aggressivo sulla pelle, soprattutto per tempi prolungati.​

Anche le basse temperature, come ad esempio quelle dell’aria condizionata, possono stressare la pelle, quindi sarebbe meglio evitarla, o coprirsi al meglio e mantenere la pelle idratata.Per evitare le macchie sulla pelle e avere una tintarella più uniforme possibile, inoltre, è consigliato utilizzare dei prodotti specifici per contrastare le ipocromie, che possono essere causate da molti fattori, anche ormonali, oppure da alcune terapie farmacologiche.

In questo caso, è sempre consigliato consultare il proprio medico curante prima dell’esposizione al sole, trattando la propria pelle nel modo più adeguato possibile.​