Integratori per donne dopo i 50 anni: ingredienti e funzioni

integratori per donne dopo i 50 anni

Sono moltissimi gli integratori migliori per le donne di 50 anni, cioè prodotti che al loro interno contengono sostanze per rendere il corpo molto più forte e pronto a combattere contro il passare degli anni. Non ci sono dubbi sul fatto che, una volta superati i cinquanta anni, ci sono moltissimi cambiamenti ormonali all’interno del corpo, a causa dei quali l’assorbimento dei nutrienti che sono presenti negli alimenti viene reso più difficile.

Proprio per questo motivo sono stati sviluppati in campo nutritivo moltissimi integratori, in grado di colmare tutte le lacune causate da questi ormoni, mantenendo allo stesso tempo lo stato della salute intatta. Ovviamente, prima di consumare una qualsiasi tipologia di prodotto, anche se si tratta di prodotti naturali, è bene chiedere il consiglio del proprio medico: ci sono infatti prodotti che possono creare delle interferenze se assunti in determinate circostanze.

In generale, è possibile affermare che, superati i cinquanta anni, è importantissimo assumere attraverso gli integratori delle buone quantità di calcio, magnesio e potassio (che servono specialmente per le ossa), così come di altri minerali quali lo zinco. Questi sono solo alcuni degli integratori migliori per le donne di 50 anni. Ecco gli ingredienti principali di questi integratori:

Ingrediente Descrizione
Vitamine antiossidanti Combattono i radicali liberi
Vitamina C Favorisce la bellezza della pelle
Zinco Favorisce il corretto funzionamento del sistema immunitario
Aitamina A Favorisce il corretto funzionamento della vista e del sistema immunitario
Luppolo Favorisce la normale digestione

Integratori di vitamine per le donne di 50 anni

L’invecchiamento causa inevitabilmente delle conseguenze all’interno del corpo, il quale assorbe con minore facilità tutte le sostanze nutritive che sono contenute all’interno degli alimenti dei quali ci si ciba. Per questa ragione, è importante capire quali sono i migliori integratori per le donne di 50 anni, in modo da ridurre i danni causati da queste mancate assimilazioni dei nutrienti causate dall’età.

Non c’è dubbio sul fatto che le vitamine antiossidanti e le vitamine del gruppo B rientrano tra i migliori integratori per le donne di 50 anni: tra le vitamine antiossidanti, è doveroso menzionare la vitamina A, la vitamina C e la vitamina E, fondamentali per combattere la formazione dei radicali liberi. Quando si parla dei radicali liberi, si fa riferimento a delle molecole reattive instabili che sono causate dal normale metabolismo, dalle tossine dell’ambiente, dal fumo e dai raggi UV emanati dal sole.

La vitamina A è importantissima per il funzionamento corretto degli occhi, quindi della vista, e per il sistema immunitario, mentre invece la vitamina C serve a donare elasticità e lucentezza alla pelle, proteggendo le ossa e i tessuti connettivi e rinforzando il sistema immunitario. Infine, la vitamina E è in grado di difendere le cellule dal famoso stress ossidativo. D’altra parte, le vitamine del gruppo B forniscono energia e supportano il sistema nervoso.

Integratori indispensabili per le donne di 50 anni

Una volta superati i cinquanta anni è quindi importantissimo introdurre all’interno del proprio organismo degli integratori che vadano a sopperire alla mancanza di vitamine o al loro scarso assorbimento: ma gli integratori di vitamine antiossidanti non sono gli unici che devono essere assunti. Un’altra tipologia di integratori che non possono mancare quando si superano i 50 anni sono le vitamine D, E, C e K.

Molto spesso, con l’arrivo della mezza età, alcune donne avvertono dei sintomi molto frequenti e debilitanti, come un costante gonfiore addominale anche se si è a stomaco vuoto, delle fitte addominali, il bisogno di urinare spesso, stitichezza, diarrea oppure perdite. Dunque, proprio per questa ragione c’è bisogno di consumare degli integratori per combattere questi sintomi in modo mirato e soprattutto in modo tale da eliminarli una volta e per tutte.

Le vitamine D, E, K e C, ma anche quelle B6 sono in grado di aiutare le donne nel periodo della menopausa, che è il periodo in cui avvengono i più grandi sconvolgimenti all’interno del corpo di una donna. Grazie all’assunzione di questi speciali integratori, indispensabili per le donne di 50 anni, si potrà inoltre prevenire l’osteoporosi, che porta ad un indebolimento delle ossa: si tratta di una condizione molto comune tra le persone che superano i 50 anni.

Magnesio, zinco e potassio

Dopo aver compiuto cinquanta anni, non bisogna solamente assumere degli integratori a base di vitamina, ma c’è bisogno di integrare all’interno del proprio corpo anche delle quantità importanti di altri sali minerali importantissimi. Tra i migliori integratori per le donne di 50 anni, quindi, è possibile sicuramente menzionare anche gli integratori dei sali minerali più importanti, quindi magnesio, zinco e potassio.

Per quanto riguarda il magnesio, questo è in grado di favorire un certo benessere mentale, contribuendo al rilassamento del sistema nervoso e fungendo come anti depressivo nel soggetto che lo consuma quotidianamente. Successivamente, questo è utile anche per attenuare l’eccitabilità dei nervi e dei muscoli, facendo diminuire quella che è la secrezione di adrenalina; è infine efficace anche per sciogliere i crampi e rilassare le tensioni, specialmente in caso di cefalea o nervosismo.

Successivamente, lo zinco è fondamentale perché svolge un ruolo di rilievo all’interno dei processi di divisione cellulare, così come nella sintesi delle proteine e del DNA: esso è inoltre un validissimo aiuto per il sistema immunitario e protegge le cellule dal già menzionato stress ossidativo. Infine, il potassio è un alleato indispensabile per il corretto funzionamento non solo del cuore ma anche dei reni.

Come tenersi in forma dopo i 50 anni

Tra i migliori integratori per le donne di 50 anni, quindi, si possono assolutamente inserire gli integratori multivitaminici così come anche gli integratori di sali minerali, come potassio, zinco e magnesio. Tuttavia, per contrastare quelli che sono i fastidiosi sintomi dell’invecchiamento, è possibile fare qualcosa in più oltre ad assumere semplicemente degli integratori: ecco alcuni consigli.

La primissima cosa da fare per affrontare al meglio gli anni che arrivano dopo i 50 è sicuramente adottare uno stile di vita sano: questo significa non condurre uno stile di vita sedentario, quanto piuttosto dinamico. Per questo motivo, si consiglia di passare più tempo in piedi, camminare spesso, fare delle passeggiate, recarsi spesso fuori casa, magari passeggiare anche nella natura per respirare aria pulita e pura.

Un altro suggerimento che moltissimi medici forniscono è quello di seguire una corretta dieta alimentare: questo non significa ovviamente privarsi degli alimenti più buoni, ma mangiare molto spesso alimenti come frutta o verdura, cereali integrali, carne e pesce. Grazie ad un’alimentazione ricca di cibi salutari, sarà possibile introdurre all’interno del proprio corpo moltissime sostanze benefiche per il corpo, tenendosi in forma allo stesso tempo.

Informazioni importanti

Adottare uno stile di vita dinamico e seguire una sana alimentazione sono solo due dei suggerimenti che i medici di tutto il mondo forniscono alle persone che hanno superato i 50 anni per affrontare al meglio la terza età. Un terzo consiglio che aiuterà a contrastare quelli che sono gli aspetti negativi della vecchiaia è sicuramente quello di tenere sempre il proprio corpo ben idratato.

Questo significa che è importantissimo bere moltissima acqua durante l’arco della giornata: secondo moltissimi dermatologi e medici, ogni individuo dovrebbe bere almeno un litro e mezzo o due di acqua al giorno per rimanere in salute. Ovviamente, un tale consumo di acqua svolge moltissimi ruoli per il corpo: in primo luogo, è necessario per il corretto funzionamento degli organi interni, favorisce l’attività dei reni, l’eliminazione delle tossine in eccesso e serve a mantenere la pelle elastica e luminosa.

Infine, l’ultimo consiglio che gli esperti forniscono è quello di diminuire il consumo di alcol, qualora sia alto, e di smettere di fumare. Queste due abitudini, come ormai risaputo da moltissimi anni, abbassano sicuramente le aspettative di vita e non contribuiscono al mantenimento di uno stile di vita salutare.

Per questa ragione, si consiglia di dire addio alle sigarette e di limitare il proprio consumo di alcol ad uno o due bicchieri di vino alla settimana, magari durante il weekend!