Come funziona e come utilizzare lo shampoo secco

Se si sta cercando un prodotto per avere sempre i capelli perfetti in qualsiasi momento, come se fossero appena lavati, lo shampoo secco è il prodotto cosmetico perfetto per andare incontro alle proprie esigenze, che può tornare utile nelle più svariate occasioni, quando non si può lavare a asciugare i capelli.

Grazie a questa tipologia di shampoo, infatti, è possibile avere sempre un rimedio last minute quando si è di fretta, evitando però allo stesso tempo di andare in giro con una chioma sporca o i capelli appesantiti, ravvivandola immediatamente in pochissimi minuti.

La formulazione di questo prodotto cosmetico per andare incontro alla bellezza dei capelli, contiene degli ingredienti specifici che agiscono assorbendo il sebo che si accumula in maniera eccessiva sui capelli, facendoli in questo modo apparire lucidi, sporchi e unti, rendendoli in questo modo immediatamente puliti in pochi passaggi.

Inoltre, per chi volesse seguire uno stile di vita completamente bio, oggi in commercio c’è una particolare attenzione a questi prodotti, anche grazie a un lifestyle sempre più consapevole anche nei confronti dell’ambiente che ci circonda, dando in questo modo il via alla produzione di numerosi prodotti cosmetici per capelli biologici, anche quando si tratta di questo shampoo.

Anche se questo prodotto può sembrare molto utile ed efficace, non va assolutamente utilizzato in sostituzione ai soliti prodotti per la bellezza dei capelli e per permettere il loro corretto lavaggio e detersione, ma unicamente per le emergenze, lavandoli il prima possibile dopo il suo utilizzo, togliendo in questo modo lo strato di prodotto che si crea intorno al capello.

A cosa serve lo shampoo secco?

Infatti, gli shampoo secchi possono depositarsi sul cuoio capelluto, andando in questo modo ad appesantire eccessivamente i capelli, soffocando il bulbo pilifero e, sul lungo periodo, andando direttamente a intaccare la salute e la bellezza della chioma.

shampoo secco

Per questa ragione, è meglio controllare sempre attentamente l’inci anche quando andiamo a scegliere questa tipologia di shampoo, riuscendo in questo modo ad evitare eventuali reazioni allergiche e irritazioni del cuoio capelluto, che possono anche sfociare in fastidiosi problemi dermatologici.

Lo shampoo di tipo secco, può essere considerato un cosmetico utilissimo per la detersione sporadica dei capelli, soprattutto in assenza di acqua e dei soliti prodotti che utilizziamo per prenderci cura della nostra chioma, oppure in caso di necessità, come durante una degenza, ottenendo comunque un aspetto pulito e ordinato.

Oggi, in commercio è possibile reperire varie tipologie di questo prodotto, tra gli scaffali dei supermercati più forniti, on line o nelle migliori profumerie delle città. In base a ciò che si preferisce e alla tipologia del proprio capello, questa tipologia di shampoo può essere acquistato in formato spray o in polvere.

Grazie al formato spray, ad esempio, l’applicazione sarà molto più pratica, grazie al contenuto di una bomboletta pressurizzata con un gas di tipo compresso, ideale per posizionare al meglio l’ugello e agire su tutta la testa, ottenendo in questo modo un effetto più ordinato, controllando il getto e non rovinando i vestiti ed evitando il più possibile che vada sulla pelle.

Varie tipologie di prodotto

A differenza dello shampoo in polvere secco, che essendo appunto una polvere è unicamente contenuto all’interno della sua confezione e richiuso con un tappo, rendendo in questo modo il prodotto sicuramente meno pratico da applicare, anche se lo shampoo in spray, essendo una bombola di gas pressurizzata, potrebbe essere pericolosa e non trasportabile in alcuni contesti.

Inoltre, anche la conservazione dello spray dev’essere fatta con le dovute precauzioni, cercando di tenerlo lontano da cose che potrebbero emanare calore, preferibilmente al fresco e al buio.

Lo shampoo di tipo secco può essere molto utile da utilizzare per allontanare di un giorno il lavaggio dei capelli, specialmente se vogliamo tenerli legati e siamo di fretta, ma allo stesso tempo si vuole eliminare il tanto odiato effetto lucido.

Molto spesso, questi prodotti cosmetici per i capelli last minute sono arricchiti da buonissime fragranze, dando in questo modo un tocco extra chic a ogni acconciatura, supportando anche lo styling delle acconciature, rendendo molto più voluminose le chiome e permettendo di far durare di più le onde, o i capelli lisci.

Utilizzare questa tipologia di shampoo a secco è molto semplice, infatti è sufficiente spruzzare il prodotto, o cospargere la polvere a seconda del prodotto, sulla chioma, aspettando i minuti indicati sulla confezione del prodotto, dando in questo modo il tempo alla polvere e ai vari ingredienti di assorbire al meglio il sebo in eccesso.

Il miglior shampoo a secco bio 

Successivamente, per eliminare il prodotto in eccesso è sufficiente spazzolare la chioma, i capelli immediatamente sembreranno più puliti, come appena lavati, molto più corposi e pieni di volume, evitando di perdere tempo a lavarli e senza necessità di avere acqua a portata di mano, ideale per molte occasioni quando non si ha il tempo necessario.

Molte formulazioni biologiche degli shampoo secchi bio, sono arricchiti ad esempio dall’amido del riso o di altre farine vegetali, ideali inoltre anche per riuscire a supportare la salute dei capelli e del cuoio capelluto, grazie ad esempio alle sue capacità emollienti per la pelle, non solo molto utile per ravvivare la chioma, ma anche per compire un’immediata detersione.

Per ottenere i migliori risultati dall’applicazione dello shampoo secco in spray, è consigliato mantenere una distanza di circa 20 cm dal cuoio capelluto, lasciando esposto, aiutandosi con le dita, la radice dei capelli, aspettando un paio di minuti prima di proseguire rimuovendo il prodotto con un pettine o una spazzola.

Oltre che assorbire il sebo eccessivo sui capelli sporchi, le polveri contenute all’interno di questi prodotti sono ideali anche per riuscire a contrastare i capelli odori che possono essere causati ad esempio dalla cucina o da determinati tipi di lavori, lasciando la chioma piacevolmente profumata.

Inoltre, lo shampoo biologico secco non lascerà alcuna traccia o residuo sui capelli, sulla pelle o sui vestiti, garantendo il massimo dell’ordine.

Formulazioni e ingredienti al loro interno

All’interno di questa tipologia secca di shampoo, è possibile trovare varie tipologie di ingredienti a seconda dalle formulazioni e dei vari marchi, ideali per far apparirei capelli immediatamente perfettamente puliti e detersi, anche quando non è possibile utilizzare l’acqua o non ci si può bagnare la testa.

Infatti, le sostanze in polvere o solide all’interno di questa tipologia di prodotti cosmetici per i capelli sono l’ideale per riuscire ad assorbire l’eccesso di sebo intorno ai capelli e quello del cuoio capelluto, contrastando in questo modo l’effetto di capelli unti e sporchi, tipici dopo un paio di giorni dopo il lavaggio, specialmente se si ha un problema di capelli grassi che si sporcano velocemente.

Questo shampoo è l’ideale anche per chi ha i capelli sporchi già dopo un giorno dopo il lavaggio, perfetto da utilizzare per allontanare la detersione di un giorno, evitando in questo modo anche di stressare troppo la chioma, evitando i capelli troppo sporchi grazie a questo prodotto a secco, ideale anche da utilizzare per le emergenze.

Chiamarlo shampoo, molto probabilmente, non è il modo corretto, in quanto non lava ma semplicemente assorbe, inoltre queste tipologie di prodotto è anche molto semplice da fare in casa, utilizzando pochi semplici ingredienti, molto economici, assicurandosi in questo modo di avere perfettamente sotto controllo gli ingredienti utilizzati per la sua creazione.

Come fare in casa questo shampoo

La tipologia a secco di questo shampoo fai da te, infatti, è ideale per chi ha una situazione di capelli molto fragili, oppure una cute estremamente sensibile e vuole utilizzare unicamente i prodotti più naturali possibili e delicati, per rispettare al massimo la propria sensibilità.

Per ricreare in casa questo prodotto completamente home made, è sufficiente procurare dell’amido di mais, del cacao, la farina d’avena. Questi ingredienti sono ottimi per rendere i capelli più lucidi e puliti, grazie al loro potere sebo assorbente, garantendo in questo modo il miglior effetto possibile immediatamente.

Per utilizzarlo nel modo migliore, basta dividere i capelli con un pettine e spargere le polveri che precedentemente abbiamo miscelato tra di loro sul cuoio capelluto, cercando di ricoprire la cute nel miglior modo possibile, lasciando poi agire questo composto fai da te per qualche minuto, procedendo spazzolando i capelli.

In questo modo, riusciremo a rendere immediatamente e in pochi passaggi i capelli puliti, eliminando l’effetto lucido e facendoli apparire anche molto più lucenti e voluminosi, oltre che donare un fantastico odore grazie all’applicazione del cacao, da far venire l’acquolina in bocca!

È molto importante però ricordarsi di eseguire questo passaggio prima di vestirsi, evitando in questo modo di sporcare gli abiti.

Tra gli ingredienti che più comunemente vengono utilizzati per creare questo prodotto, possiamo ritrovare l’argilla, un prodotto completamente naturale dalle fantastiche proprietà e che ha molti benefici per la bellezza della pelle e dei capelli. Infatti, è molto utile per riuscire a opacizzarli e per assorbire il sebo, inoltre esistono vari tipi di argilla con diversi scopi.

I migliori ingredienti naturali

Come abbiamo visto, l’amido di riso o di mais assorbe sempre il sebo dal cuoio capelluto, rendendo i capelli immediatamente più puliti, così come il talco, che agisce esattamente allo stesso modo grazie alla sua composizione a base si silicato di alluminio e di magnesio.

Molte formulazioni di prodotti cosmetici a secco per i capelli, inoltre, è arricchita da varie tipologie di profumi di origine naturale, per riuscire a migliorare anche l’odore della chioma, senza però irritare il cuoio capelluto o intaccare la sua sensibilità. Inoltre, a causa del colore naturale di queste polveri spesso vengono colorate artificialmente, evitando in questo modo di far apparire i capelli spenti.

miglior shampoo secco bio

Oggi, in commercio è possibile inoltre trovare questo prodotto anche in base al tono dei propri capelli, evitando in questo modo che le polveri facciano contrasto, ottenendo anche dei capelli ravvivati, esaltando in questo modo il loro colore anziché spegnerlo.

Le origini di questo prodotto a secco per i capelli, arrivano da oriente nel XV secolo, quando veniva utilizzata l’argilla per la pulizia dei capelli. Inoltre, questi prodotto erano molto utilizzati in ambito ospedaliero o nella terza età, permettendo in questo modo alle persone di avere sempre un aspetto ordinato e i capelli puliti anche se non è possibile farsi docce o bagni frequenti.

Come scegliere lo shampoo migliore a secco

Quando si sceglie il prodotto più adatto alle proprie esigenze, è sempre consigliato ricercarli tra quelli biologici, evitando in questo modo delle sostanze sintetiche o profumazioni artificiali possano intaccare la salute dei propri capelli, creando anche delle irritazioni, o che contengano eccessive dosi si agglomeranti, che possono danneggiare anche il prodotto.

Infine, è consigliato ricorrere a questo prodotto unicamente nei casi di estrema necessità e occasionalmente, quando non si ha proprio tempo o non ci si può lavare i capelli normalmente.

Inoltre, questo prodotto è ideale per chi soffre di capelli grassi, riuscendo in questo modo tra un lavaggio e l’altro a tamponare l’effetto lucido.

Il giorno dopo averlo utilizzato, è sempre molto importante lavarsi i capelli, evitando in questo modo irritazioni al cuoio capelluto e lo sviluppo di allergie, non utilizzandolo se si ha la cute molto sensibile o delle patologie dermatologiche.